Assistenza dominciliare

Assistenza domiciliare

Assistenza dominciliare

L'assistenza domiciliare può essere richiesta compilando il modulo online o scaricando e compilando il modulo cartaceo, che può essere inviato tramite email ad assistenza@hospicediabbiategrasso.it, mediante Fax (02/94962279) o consegnato di persona negli orari di segreteria.

Una persona affetta da una malattia cronica in fase avanzata, con bisogni complessi, può essere assistita a casa grazie alle cure palliative domiciliari. L’assistenza domiciliare di cure palliative erogata da Hospice di Abbiategrasso è gratuita in quanto il servizio rientra nei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) previsti dal Servizio Sanitario Nazionale.

Unità di Cure Palliative Domiciliari (UCP-dom.)

Il Servizio di cure palliative domiciliari (UCP-dom) si rivolge a persone malate in fase terminale o a pazienti affetti da malattie inguaribili in fase avanzata per tumore o altra patologia.

L’assistenza prevede l’intervento di un’equipe interdisciplinare e multiprofessionale che assicura una reperibilità continuativa nelle 24 ore per tutti i giorni dell’anno.

Equipe curante

Le cure domiciliari dell’Hospice prevedono che per ogni paziente venga identificata un’equipe composta da un medico e un infermiere che saranno il punto di riferimento per il malato durante l’assistenza.

Non si tratta, dunque, di una semplice assistenza infermieristica domiciliare, né di una serie di attività prestazionali, ma di una presa in carico da parte di un'equipe multidisciplinare che può coinvolgere, a seconda delle necessità e del Piano Assistenziale, l’Operatore Socio Sanitario (OSS), l’Assistente sociale, il Fisioterapista; lo Psicologo.

Possono inoltre integrare l’equipe le seguenti figure: il volontario in cure palliative, l’assistente spirituale, il musicoterapeuta, l’operatore di pet therapy e l’arteterapeuta

Associazione amici dell'Hospice

Assistiamo ogni giorno oltre 60 persone malate in Hospice e in 37 comuni del territorio.

Il servizio e la presa in carico

Fornitura farmaci

Nel programma di cura è prevista la fornitura diretta di farmaci, dispositivi medici, presidi e ausili in base a quanto indicato dalla Delibera 5918/16 di Regione Lombardia e atti successivi. L’Hospice di Abbiategrasso dispone pertanto di una farmacia interna e di un magazzino per i presidi con consegna degli stessi effettuata dal servizio infermieristico o dagli Operatori Socio Sanitari. In alcuni casi è possibile concordare il ritiro degli ausili e dei farmaci direttamente presso la struttura.

Requisiti per attivare l’assistenza domiciliare

Per poter essere efficace, l’Assistenza Domiciliare deve essere necessariamente supportata dalla collaborazione delle famiglie. Rappresentano ulteriori requisiti per
poter attivare il servizio:

  • un'abitazione adeguata;
  • l’identificazione di uno o più caregiver (persona dedicata all'assistenza) – solitamente un familiare o un badante - che garantisca una presenza continuativa accanto al paziente nelle 24 ore, che possa assolvere alle cure assistenziali quotidiane e svolgere il ruolo di collegamento con l’equipe sanitaria;
  • l’accettazione del percorso di assistenza domiciliare in cure palliative (consenso informato) costituisce un requisito imprescindibile per l’attivazione del servizio.

Quali malati possono richiedere le cure palliative domiciliari

Hospice di Abbiategrasso offre prestazioni di assistenza domiciliare nelle provincie di Milano e Pavia per persone con patologie inguaribili in fase avanzata ed evolutiva, quali malati oncologici; cardiopatici; persone affette da malattie neurodegenerative; pazienti nefropatici e altro. La valutazione della sussistenza dei criteri per la presa in carico può essere richieste presso la segreteria dell’Hospice.

Servizi di assistenza domiciliare: UCP dom. VS ADI integrata

L’assistenza domiciliare in cure palliative viene spesso confusa con l’ADI (Assistenza Domiciliare Integrata). Pur essendoci una continuità tra le due tipologie di assistenza, si tratta di due servizi diversi, sia rispetto alle finalità/obiettivi della cura sia per quanto concerne l’intensità assistenziale e le figure coinvolte. Le cure palliative domiciliari si rivolgono a malati complessi, allo scopo di assicurare la migliore qualità della vita possibile in una fase avanzata della patologia.

Territorio

L’assistenza domiciliare dell’Hospice di Abbiategrasso è attiva nella provincia di Milano e in quella di Pavia. In particolare è operativa nei distretti sanitari di Abbiategrasso; Magenta e Vigevano per i seguenti comuni:

Distretto di Abbiategrasso

Abbiategrasso; Albairate; Besate; Bubbiano; Calvignasco; Cassinetta di Lugagnano; Cisliano; Gaggiano; Gudo Visconti; Morimondo; Motta Visconti; Ozzero; Rosate; Vermezzo; Zelo Surrigone.

Distretto di Magenta

Arluno; Bareggio; Boffalora sopra Ticino; Casorezzo; Corbetta; Magenta; Marcallo con Casone; Mesero; Ossona; Robecco Sul Naviglio; Santo Stefano Ticino; Sedriano; Vittuone.

Distretto di Vigevano

Albonese; Borgo San Siro; Cassolnovo; Cilavegna; Gambolò; Gravellona Lomellina; Mortara; Parona; Vigevano.

lombardia
Compilazione online (ad uso esclusivo del medico o dello specialista)
Compilazione del modulo cartaceo

NB: Oltre alla domanda di attivazione dell'assistenza domiciliare è opportuno presentare l'impegnativa su Ricettario Regionale che richiede l'attivazione delle cure palliative domiciliari (UCP dom). Si raccomanda di allegare le relazioni cliniche nonché ogni altra documentazione atta a fornire le informazioni (anche di carattere socio assistenziale) necessarie alla valutazione del paziente. Le domande dei pazienti saranno valutate da una équipe Unità di Valutazione Multidisciplinare che definirà le priorità di accesso.

Seguici sui social

Per attivare i nostri servizi

RICHIEDI RICOVERO

RICHIEDI ASSISTENZA DOMICILIARE